duomo8

 

A cinque minuti si trova il parco archeologico di Neapolis in cui è possibile visitare il Teatro Greco, la tombe di Archimede, l’Orecchio di Dionisio, l’anfiteatro romano, le Latomie del Paradiso ed altro ancora.

Nei dintorni a circa sette minuti è possibile visitare il Santuario della Madonna delle Lacrime, il museo archeologico Paolo Orsi, le catacombe di San Giovanni e poco più lontano si trovano le Latomie dei Cappuccini e la Basilica di S. lucia al sepolcro.

A dieci minuti si raggiunge la splendida isola di Ortigia separata dal resto della città ma collegata dal famoso Ponte Umbertino nell’isola vi sono molteplici templi i più importanti sono: tempio di Apollo, di Diana e di Minerva non per questo viene definita la Dimora degli Dei inoltre ci sono numerose piazze come piazza Archimede con la fontana di Artemide, piazza Duomo in cui ci sono il Duomo la chiesa di S.Lucia alla Badia al cui interno si trova un dipinto del Caravaggio, il Castello Maniace, porta Urbica, la fonte Aretusa, Porta Marina ed altri monumenti. A poca distanza dalla struttura si trova il Castello Eurialo.

A sud della provincia si possono visitare diversi località come noto con il suo barocco , avola , pachino, marzamemi

Spiagge:
A poca distanza colle si possono raggiungere le spiagge Arenella (8 km) con lidi attrezzati e spiaggia libera, fontane bianche (15 km) con lidi attrezzati e spiaggia libera, e se si vuole essere immersi nella natura incontaminata c’e’ la splendida riserva naturale del plemmirio (scogli 7 km) e altre località balneari come terrauzza e l’isola che distano più o meno la stessa distanza.

A sud della provincia si trovano altre numerose spiagge nelle località di avola, noto, Vendicari -Calamosche (riserve naturali), S.Lorenzo, Marzamemi, l’isola delle correnti (la punta estrema della Sicilia).

Per chi invece vuole godere della zona montana ci sono i monti iblei con bellissimi paesi con antiche tradizioni come Palazzolo Acreide (patrimonio dell’Unesco) con il suo Teatro Greco e numerose chiese barocche, Buscemi dichiarato paese museo in cui è presente un percorso etno-antropologico dedicato ai “Luoghi del lavoro contadino”. Inoltre è consigliata una visita alla necropoli di Pantalica dichiarata patrimonio dell’umanità dall’ UNESCO.

Saremo sempre ben lieti di intrattenerci con i nostri ospiti per dargli i migliori consigli per visitare la nostra meravigliosa terra, ed inoltre vi sapremo consigliare i migliori locali dove gustare i piatti della rinomata cucina siciliana.

tetaro-grecosantuario-delle-lacrimeortigia2Punti di interesse nel raggio di 50 km con percorso stradale